Su PROMOVETAbout PROMOVET

Fare formazione professionale a giovani poco qualificati è una complessa sfida pedagogica. Spesso i formatori evidenziano che trovano difficile raggiugere e coinvolgere i loro giovani allievi. Quando diamo uno sguardo più approfondito ai modelli, abitudini e processi di comunicazione dei giovani, possiamo vedere che la scrittura e la lettura di testi complessi tendono a scomparire. L’interazione basata sulla comunicazione

⇒ è piuttosto breve e usa parole chiave, parole gergali, abbreviazioni, ecc.;
⇒ è veloce ed immediate; e, soprattutto,
⇒ sta diventando sempre più digitale.

 

In tutta Europa, comunque, la Formazione Professionale è ancora basata principalmente sui canali di comunicazione tradizionali, anche se non è più centrata solo sull’insegnamento fatto dagli insegnanti e basato sulla teoria. Quindi, i partner di PROMOVET vogliono fornire ai formatori della Formazione Professionale le competenze per fare uso del linguaggio dei giovani allievi e farne uso nella didattica e nei piani formativi.

PROMOVET sta davvero portando l’uso delle nuove tecnologie nella formazione!

Per fare questo i partners del progetto PROMOVET devono

⇒ attuare una ricerca investigativa con giovani studenti IFP poco qualificati, formatori di IFP ed esperti di formazione;
⇒ sviluppare un web-based compendium di strumenti di support per i formatori di IFP;
⇒ sviluppare un programma di formazione per i formatori di IFP sull'uso degli strumenti ICT e il loro potenziale impatto nella didattica dell'IFP per giovani studenti poco qualificati;
⇒ sostenere il miglioramento generale della qualità e della professionalizzazione nella formazione dell'IFP attraverso l’uso di strumenti ICT; e
⇒ realizzare un approccio formativo partecipativo di formazione professionale con giovani studenti che insegnano ai formatori di IFP l'uso di strumenti base ICT in un ambiente di apprendimento.

I principali gruppi di impatto del progetto PROMOVET sono i formatori di IFP come principale gruppo target e i giovani studenti poco qualificati come principali beneficiari. Altri gruppi di impatto comprendono le autorità del mercato del lavoro, le parti sociali e i responsabili politici dell'IFP a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.